logo del sito

W3C

Al giorno d'oggi è importante che un sito Web, sia compatibile con gli standard del Consorzio Internazionale W3C.

HTML

Tutte le pagine dei siti web sono scritte in HTML, linguaggio che viene letto ed elaborato dal browser, il quale genera la pagina che viene visualizzata sullo schermo del nostro computer.

CSS

Con il termine CSS (dall'inglese Cascading Style Sheets) vengono semplicemente definiti appunto i "fogli di stile a cascata", usati per separare all'interno delle pagine di un sito, i contenuti dalla formattazione, permettendo una programmazione più facile per gli autori delle pagine HTML.

L'elemento radice

Come abbiamo visto nella lezione riferita alla prima pagina web, sappiamo che l'elemento radice di un documento Xhtml deve essere <html> come evidenziato nello schema qu sotto.

<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml">

<html> però può contenere questi attributi:

<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" xml:lang="it" lang="it">

<html> è obbligatorio

Se adesso creiamo una pagina web, è obbligatorio inserire <html>. Se non mettiamo l'elemento radice e andiamo a sottoporre questa pagina a validazione non saremmo presi neanche in considerazione, perchè si ritiene che questo non è un documento Xml valido. Ma allora perchè prima non era obbligatorio? Perchè era considerato come predefinito, cioè di default e i browser, una pagina come quella sottostante veniva visualizzata lo stesso sul Web. Però se un giorno i browser come è preventivabile effettueranno la verifica di questa pagina, la stessa verrà irrimediabilmente "bocciata" perchè ritenuta non corretta. Si può capire adesso quanto è ferreo il rigore di Xml. Quindi per concludere:<html> è obbligatorio.

  <head>
       <title>
     Questo era Html
       </title>
  </head>
 <html>
    <head>
       <title>
     Questo è Xhtml
       </title>
   </head>
 </html>

^ Inizio pagina

Ricerca personalizzata


Lezione successiva successiva

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

Indice